pittura pareti decorazioni

Decorare la propria casa con vari tipi di decorazioni implica un grande divertimento, ma contemporaneamente delle scelte ardue da fare: bisogna infatti capire quale sia lo stile più adatto alla propria casa o stanza. In particolare, la pittura è composta da un mix di diluente, pigmenti e leganti.

Ebbene, si può iniziare a ricercare la propria soluzione partendo dalle varie tipologie di pittura presenti nel mercato.

Pittura a tempera: consiste nel tipo di pittura più economica disponibile nel mercato, e risulta inoltre essere perfetta per le persone che intendono fare loro stesse il lavoro, in quanto risulta essere facile da stendere. Il suo utilizzo ideale è per le decorazioni murali. Purtroppo, presenta la pecca di non essere sufficientemente resistente da poter reggere l’umidità, sfarinando quindi nel corso del tempo.

Pittura decorativa: a sua volta si divide in varie tipologie di pitture, volte a delle funzioni e obiettivi ben specifici. Come da nome, sono perfettamente adatte per gli amanti delle decorazioni.

Idropittura traspirante: quest’ultima pittura è capace di respirare e non trattenere l’umidità, evitando così la formazione di condensa. Il suo utilizzo risulta essere indicato soprattutto per bagni, soffitti, cucine o locali seminterrati.

Idropittura al quarzo: quest’ultima risulta essere notevolmente resistente agli agenti atmosferici, ed è inoltre molto coprente. E’ quindi perfetta per rendere omogenea una superficie che di per sè non lo è.

Idropittura lavabile: quest’ultima risulta essere “a pori chiusi” e, pertanto, resistente all’abrasione. E’ una pittura di alta qualità, notevolmente coprente e pulibile dalle macchie.

 

Tipologie di decorazioni per la propria casa

Per chi non è un amante delle soluzioni semplici, bensì mira a decorare le proprie stanze con un determinato stile, è possibile reperire delle idee di decorazioni per la propria casa valide, tra le seguenti indicate.

Pareti con effetto ad acquerello: queste ultime sono uno tra gli ultimi trend presenti tra le decorazioni delle parenti. Queste ultime sono soprattutto adatte a coloro che non hanno paura di osare, e adatte a chi intende cambiare lo stile delle pareti, ma non dei mobili o della loro disposizione. I colori risultano essere modulabili in base ai propri gusti. E’ infine consigliare decorare esclusivamente una porzione di parete, lasciando invece neutre le altre.

Decorazioni geometriche: queste sono anch’esse tra gli ultimi trend delle decorazioni delle proprie pareti. Al fine di ottenere delle ottime decorazioni geometriche, è consigliabile utilizzare direttamente una carta da parati. Queste decorazioni permettono di donare un nuovo stile al proprio arredamento, così da proporre inoltre i colori scelti per la propria stanza.

Rulli decorativi: questi ultimi sono altamente adatti ad un arredamento shabby, che propone per l’appunto delle fantasie differenti o dei disegni.

Trompe l’oeil: queste ultime sono delle decorazioni murali a cui prestare attenzione durante la fase di realizzazione. Queste ultime oggi possono essere simulate tramite carta da parati o stencil, capaci di simulare il disegno fatto a mano. Tali decorazioni sono perfette al fine di coprire delle parenti grandi situazione nell’ingresso o nelle scale.

Pareti sfumate: queste decorazioni sono tipiche di un effetto anni ’90, e consistono in un colore scuro che parte dal basso per poi arrivare ad un colore chiaro una volta giunti al soffitto. E’ consigliabile utilizzarlo su parenti bianche o che abbiano un colore chiaro vicino al soffitto, così che il colore non coli. E’ infine consigliabile stendere la base in maniera omogenea, creando poi il contrasto direttamente con il rullo.