rivestimenti delle pareti

Diverse sono le soluzioni per caratterizzare le pareti di interni e portare un tocco di design nella tua casa: dalla semplice tinteggiatura, alla carta da parati passando per i rivestimenti in pietra o legno. Sempre più di tendenza è scegliere di applicare un rivestimento in legno o in pietra naturale.

Pareti in pietra

Per i nostri interni possiamo scegliere tra pietre come l’ardesia, la quarzite, il travertino, il porfido, l’onice, possono essere tutte impiegate all’interno degli ambienti. Ogni tipo di pietra ha colori, venature e lucentezze diverse. Le pietre di origine vulcanica, come il porfido, sono opache, mentre i marmi sono brillanti.

Oltre al tipo di pietra possiamo scegliere dunque se posare una pietra levigata o una pietra scheggiata. Doneranno due effetti diversi: la pietra levigata è riflettente, mentre una pietra scheggiata, o tagliata non fa specchiare la luce che lambisce la sua superficie.

Vi sono diversi aspetti da considerare nella predisposizione di un rivestimento in pietra in un appartamento. Nel progettare una rivestimento di interni è bene scegliere poche pareti da rivestire: una o al massimo due. Perché la pietra tende comunque ad appesantire l’atmosfera di un’abitazione. Quindi è il caso di concentrarsi su un angolo in particolare o su una sola parete di fondo.

Esistono diverse modalità di posa della pietra. Esse si possono riassumere sostanzialmente in due tecniche: ad opera incerta e ad opera quadrata. L’opera incerta è una tecnica nella quale i massi in pietra non sbozzati e della stessa pezzatura venivano disposti seguono uno schema irregolare. L’opera quadrata sono dei blocchi squadrati in forma parallelepipeda e di altezza uniforme.

Negli ambienti moderni è perfetta da utilizzare l’ardesia. Si può comunque optare per un rivestimento in pietra ricostruita attraverso l’uso di mattonelle, che daranno l’impressione di un muro composto da tanti mattoncini.

ristrutturazione appartamento chiavi in mano lecce

Carta da parati

Le carte da parati attuali sono la soluzione per dare carattere e creare ambienti originali ed eleganti.
Utilizzare le carte da parati è un modo veloce e di grande effetto per rinnovare spazi esistenti o creare magiche atmosfere in quelli di nuova costruzione.
In commercio esistono tantissime tipologie che variano in base al tipo di supporto, oltre che alla tipologia di disegno, con grafiche particolari che seguono le tendenze dell’interior design, quindi i temi trattati sono molteplici, dalle fantasie floreali ai paesaggi prospettici trompe-l’oeil, che dilatano lo spazio e impreziosiscono la stanza.

 

Pareti in legno

Per dare un tocco di naturalità e per rendere la propria casa più calda e accogliente potete optare per le pareti in legno, realizzate con pannelli modulari. Tale soluzione può essere utilizzata in ambienti dallo stile sia contemporaneo, sia rustico, come zona living e stanza da letto. Non solo contribuiscono a dare un aspetto naturale, ma sono molto utili per erigere una barriera del tutto naturale contro i rumori.